Da martedì 22 marzo 2016, sono riaperte le prenotazioni per gli incentivi alle trasformazioni a gas dei veicoli nel quadro dell’iniziativa denominata “ICBI” (Iniziativa Carburanti a Basso Impatto), frutto dell’Accordo di Programma tra Ministero dell’Ambiente e una Convenzione tra Comuni, della quale Parma è Comune Capofila e che oggi raggruppa 674 Comuni sul territorio nazionale.

La riapertura degli incentivi, nelle modalità stabilite nell’ultima Conferenza degli Assessori del 28/05/2015, è stata programmata dopo aver espletato tutto l’iter amministrativo necessario e le verifiche utili con il Ministero, erogatore dei fondi.


Da martedì 22 marzo 2016, sono riaperte le prenotazioni per gli incentivi alle trasformazioni a gas dei veicoli nel quadro dell’iniziativa denominata “ICBI” (Iniziativa Carburanti a Basso Impatto), frutto dell’Accordo di Programma tra Ministero dell’Ambiente e una Convenzione tra Comuni, della quale Parma è Comune Capofila e che oggi raggruppa 674 Comuni sul territorio nazionale.

La riapertura degli incentivi, nelle modalità stabilite nell'ultima Conferenza degli Assessori del 28/05/2015, è stata programmata dopo aver espletato tutto l’iter amministrativo necessario e le verifiche utili con il Ministero, erogatore dei fondi.

Saranno disponibili residui dei fondi precedentemente stanziati per le trasformazioni di:

- veicoli benzina euro 2 ed euro 3;

- veicoli commerciali inferiori a 3,5 t a benzina;

- veicoli commerciali diesel con sistemi dual fuel, solo per aziende o enti pubblici.

 

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.