NGV Italy promuove il gas naturale come carburante ecosostenibile in occasione della tappa milanese del “Blue Corridor Rally 2017: Iberia-Baltia”

Si è svolta oggi – nell’Auditorium Testori all’interno del palazzo della Regione Lombardia a Milano – una tavola rotonda organizzata da NGV Italy (il consorzio che rappresenta l’industria italiana del gas naturale) cui hanno partecipato FCA, con il marchio Fiat Professional, IVECO, Snam, Gruppo Gazprom e Uniper. Questo incontro è stato organizzato in occasione della tappa milanese del rally “Blue Corridor-2017: Iberia – Baltia”.

Partita da Lisbona, dopo aver toccato la Spagna e la Francia, la carovana di veicoli da trasporto merci a gas naturale proseguirà per la Germania, la Polonia, Kaliningrad, la Lettonia, l’Estonia per arrivare in Russia a San Pietroburgo il 3 ottobre. Questo lungo viaggio intende dimostrare i benefici immediati del gas naturale come carburante sostenibile, percorrendo più di 5.500 chilometri attraversando 12 Paesi.

“Si tratta – ha affermato Maria Rosa Baroni, Presidente del Consorzio NGV Italy – di un progetto promosso e organizzato dal Gruppo Gazprom e da Uniper al quale da 10 anni partecipano gli stakeholder che rappresentano il gas naturale, dimostrandone i vantaggi per la qualità dell’aria e la decarbonizzazione. Quest’anno il Rally è principalmente focalizzato sull’uso del gas naturale liquefatto per i veicoli industriali per il trasporto merci, che in Europa è responsabile per circa un quarto delle emissioni di CO2 causate dal trasporto su strada. Altrettanto importante è l’uso di un carburante eco sostenibile come il gas naturale per il trasporto in ambito urbano. Ecco perché sul piazzale della Regione questa mattina avete visto in mostra veicoli industriali quali lo Stralis, ma anche il Ducato a metano e la Panda a biometano”.

Fondamentale è il supporto che possono dare le politiche pubbliche alla diffusione di una tecnologia innovativa ed ecologica come quella del gas naturale e allo sviluppo della rete dei carburanti.

Ecco perché Regione Lombardia – intervenuta nell’evento odierno con il saluto di Paolo Mora in rappresentanza della Direzione Generale dello Sviluppo Economico – nell’ambito del suo piano della Qualità dell’Aria sta prevedendo interventi a supporto dello sviluppo di questa eccellenza tutta italiana, a cui il resto del mondo guarda con molta attenzione.

Milano 22 settembre 2017

 

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.